Hotel & Info
Hotel & Info
Hotel & Info
Hotel & Info
Hotel & Info
Hotel & Info
Hotel & Info
Hotel & Info
Finalmente, hai trovato la tua prossima vacanza!
Home > Hotel & Info > Posizione & Info

Racines, valle delle meraviglie

La fantastica posizione dell'Alphotel Tyrol

L'Alphotel Tyrol è immerso nei paesaggi incantevoli di Racines, Alto Adige – a un passo dalla natura selvaggia, a un passo dall'avventura in montagna, a un passo dall'Alto Adige più vero. Non a caso gli ospiti dell'Alphotel Tyrol a Racines hanno definito questi luoghi "un piccolo paradiso".

Sì, perché a Racines si respirano l'essenza della montagna e la sincera ospitalità altoatesina. Arrivando passerete accanto ad antichi masi e borghi storici, prati e campi, custoditi come una gemma preziosa tra le Alpi Sarentine e le Stubaier Alpen – luoghi dove ci si sente subito a casa!

L'Alphotel Tyrol, tempio della rigenerazione e punto di partenza perfetto per tante attività, sorge nel cuore di questo incanto. L'area sciistica Racines-Giovo dista poche centinaia di metri, e anche le escursioni estive nelle montagne dell'Alto Adige cominciano direttamente sulla soglia del vostro hotel a Racines. A Racines e dintorni, mille avventure attendono gli esploratori di tutte le età!

A proposito: Racines è una delle 27 località turistiche delle Alpi a vantare il marchio "Alpine Pearls", la certificazione per le destinazioni alpine votate alla mobilità dolce, tutela dell'ambiente e turismo sostenibile.

 

Miniere di Monteneve, gole nel marmo e incantevoli castelli

I luoghi più affascinanti di Racines e dintorni

Scoprite il museo delle miniere di Monteneve in Val Ridanna, lo spettacolo naturale della gola Gilfenklamm con le cascate di Stanghe, le mura barocche di Castel Wolfsthurn a Vipiteno e tanto altro ancora. Racines e dintorni vi aspettano con tante imperdibili attrazioni!

Gola Gilfenklamm e cascate di Stanghe 

Le scale e le passerelle della gola di Gilfenklamm si inerpicano tra vertiginose pareti di marmo bianco e impetuose cascate,  in uno spettacolo mozzafiato per grandi e piccini. Le meraviglie naturali dell'unica gola di marmo in Europa sono aperte alla visita da maggio a novembre.

Monteneve, Museo delle miniere della Val Ridanna 

Il Museo delle miniere di Ridanna permette ai visitatori di intraprendere un viaggio nel mondo minerario di un tempo. Qui, nel cuore delle miniere di Monteneve, conoscerete la vita e il lavoro dei minatori, i cosiddetti "Knappen", e scoprirete i segreti delle antiche macchine e attrezzature ancora funzionanti: osservatele in funzione durante la visita! 

Tra le visite guidate più amate ci sono: 

  • Monteneve compatto: Per chi è qui per la prima volta e desidera conoscere gli aspetti più importanti del mondo minerario con un tour di 1,5 ore.
  • Monteneve avventuroso: Un viaggio nella vita quotidiana della miniera ‒ 7 ore di tour per conoscere a fondo il duro lavoro sottoterra; attenzione: tratti in arrampicata
  • Monteneve junior: 2-3 ore per i più piccoli, con un'escursione e un'avventura didattica per conoscere i minerali, gli strumenti e l'equipaggiamento dei minatori

Castel Wolfsthurn a Mareta 

Il castello barocco, perfettamente conservato, in Val Racines ospita il Museo provinciale di caccia e pesca ed è aperto dal 1° aprile al 15 novembre. Il castello, tra i più bei manieri del Tirolo, offre alla visita le sue sale riccamente decorate e collezioni storiche. Percorrete il sentiero tematico "Bosco e acqua" che conduce al castello!

Gola Burkhardklamm 

Il percorso che si snoda attraverso questa affascinante gola naturale offre scorci panoramici spettacolari. Mettetevi in marcia alla scoperta della potenza dell'acqua e della natura nella bella Val Ridanna.

Cappella dei minatori St. Magdalena 

La chiesetta, datata 1480 e costruita dai minatori di Monteneve, sorge al limitare del bosco e rappresenta un vero gioiello d'arte tardogotica. Da vedere in particolare l'altare a trittico di Matthias Stöberl; aperta alla visita da maggio a ottobre.

Castel Tasso 

A Campo di Trens, a poca distanza da Vipiteno, sorge uno dei manieri meglio conservati dell'Alto Adige. Castel Tasso, mai stato conquistato o depredato, offre ai visitatori una straordinaria panoramica della vita di un tempo: da non perdere la Sala verde, la stanza delle torture, i cammini di ronda e le tante altre meraviglie.

Per scoprire altre imperdibili attrazioni dell'Alto Adige date un'occhiata alle gite consigliate!

Vipiteno, Merano, le Dolomiti...

Luoghi da non perdere in Alto Adige

Oltre alle città storiche di Vipiteno, Bressanone, Brunico, Bolzano e Merano con i numerosi punti d'interesse , le Dolomiti sono tra i luoghi più affascinanti dell'Alto Adige. E allora partite alla scoperta dell'Alto Adige, con la Mobilcard i mezzi pubblici sono gratis! 

Vacanza in Alto Adige – Da non perdere

 

Vipiteno e la Torre delle Dodici 

Il simbolo di Vipiteno, del XV secolo, è l'edificio più alto della città e collega il centro storico con la parte nuova della città. Durante i Mercatini di Natale, da fine novembre a inizio gennaio, la torre è aperta alle visite.
Distanza: 10 km

 

Abbazia di Novacella, Bressanone 

L'abbazia dei canonici agostiniani a Novacella, aperta alle visite, è uno dei monasteri più belli dell'Alto Adige. Nelle mura di Novacella – chiesa, chiostro, pinacoteca e biblioteca – si ritrovano le tracce di diverse epoche e di una storia oltremodo movimentata. Da non perdere: i giardini e i vigneti dell'abbazia, cantina compresa.
Distanza: 40 km

 

Ripa Museum a Brunico 

Ripa è uno dei 6 Messner Mountain Museums in cui l'alpinista Reinhold Messner racconta la montagna e l'alpinismo in chiavi diverse. Ripa, ospitato tra le mura del castello di Brunico, è dedicato alle popolazioni di montagna. A pochi chilometri di distanza, sulla cima di Plan de Corones, sorge l'ultimo progetto di Messner: MMM Corones.
Distanza: 60 km

 

Museo archeologico di Bolzano 

Nel cuore del centro storico di Bolzano si trova il Museo archeologico con Ötzi, la celebre mummia rinvenuta nel ghiacciaio. Storia, ricerca e sviluppo in un museo moderno e ricco di sorprese. 
Distanza: 75 km

 

Dolomiti, meraviglia della natura 

Le Dolomiti, blocco montuoso tra Alto Adige, Trentino e Veneto, sono state incoronate nel 2009 a patrimonio mondiale dell'UNESCO. Pascoli a perdita d'occhio e maestosi giganti di roccia chiara – da vedere!
Distanza: 80 km

 

Giardini di Castel Trauttmansdorff, Merano 

I Giardini botanici di Castel Trauttmansdorff sono tra le destinazioni più amate dell'Alto Adige. Grazie al clima particolarmente favorevole della piana di Merano, i giardini ospitano habitat e paesaggi con piante da tutto il mondo. Ad accompagnare il visitatore ci sono diverse postazioni interattive, dove imparare tutti i segreti della flora presente. Aperto da aprile a novembre.
Distanza: 110 km (per il Passo Giovo: 60 km)